CHI SONO
Una storica band di Londra, con la voce di Brett Anderson. Il loro esordio è con l’album omonimo del 1993

CHE GENERE FANNO?
Indie Rock, Art Pop, Neo Glam

CHI C’È DI SIMILE?
Pulp, Manic Street Preachers, Elbow

DOVE TROVO QUESTA CANZONE?
Nel loro ottavo album, The Blue Hour, in uscita a settembre 2018

COSA DICE IL TESTO?
We are the invisibles / Plain and lonely / It’s funny how it’s always out of reach

PERCHÉ È COSÌ TRISTE?
Perché racconta l’anima più dark della band londinese, che si pone dalla parte di chi si sente escluso

PERCHÉ TI RENDE FELICE?
Perché i Suede riescono ogni volta a uscire dai propri stereotipi e a trovare una nuovo suono originale ma riconoscibile

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ogni giorno, UNA CANZONE TRISTE. Perché non c’è niente di meglio che ascoltare qualcosa di triste, per provare a essere un po’ più felici.

E poi INTERVISTE, LIVE e PLAYLIST per una dose quotidiana di HypFi.

Playlist