Floral Grin viene dalla provincia di Venezia, dove ha suonato e canta tutt’ora in formazioni emo/punk hc. Vivere felici non ci riesce è il suo primo EP, composto da cinque episodi che propongono in chiave urban pop i suoi diversi background e gusti: ne abbiamo parlato con lui.

QUANTO TI SENTI HYPFI? CIOÈ, FAI MUSICA TRISTE MA SEI UNA PERSONA FELICE?
In linea di massima sono una persona che cerca le forti emozioni, non mi reputo né felice né triste. In questi casi mi piace sempre citare Tenco, “se sono felice esco”.

QUAL È LA CANZONE PIÙ TRISTE DEL TUO EP, VIVERE FELICI NON CI RIESCE, E PERCHÉ?
Direi tutte sai? Forse però se la giocano Pugni sott’acqua perché racconta la fine di una relazione tra due persone estremamente fragili e Aureola che offre una visione disillusa ma anche iper romantica dei rapporti più importanti della mia vita.

E QUAL È INVECE LA CANZONE PIÙ FELICE DELL’ALBUM?
Non credo ce ne siano di propriamente felici, quelle che ho citato nella domanda precedente direi che sono al contempo molto tristi e molto speranzose e la speranza è un sentimento comunque positivo. Forse però Serramanico farfalla porta con sé quel feeling che si crea tra due persone quando va tutto male ma si sta comunque troppo bene insieme e quindi lì dentro parlo comunque di l diversi di momenti felici che ho passato.

IN CHE MODO LA TUA MUSICA POTREBBE RENDERE FELICE CHI L’ASCOLTA?
Credo che le canzoni possano risuonare in quelle persone che amano ma si sentono incomprese e sole. Ho scritto questo disco per far sì che chi lo ascolti si renda conto che si possono passare dei periodi brutti insieme e che non c’è nulla per cui vittimizzarsi o farsi vittimizzare se le cose vanno male. Stare male è umano e urlarlo e condividerlo esorcizza un po’ la sofferenza.

QUALI SONO LE TUE TRE CANZONI TRISTI PREFERITE DI SEMPRE?
Miracle dei Trophy Eyes, Giorno di pioggia di Francesco De Gregori e Wanting and Willing di Owen.

Ecco Vivere felici non ci riesce:

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ogni giorno, UNA CANZONE TRISTE. Perché non c’è niente di meglio che ascoltare qualcosa di triste, per provare a essere un po’ più felici.

E poi INTERVISTE, LIVE e PLAYLIST per una dose quotidiana di HypFi.