CHI È
Un cantautore nato in Canada nel 1934 e autore di 14 album in studio tra il 1967 e il 2016, anno in cui è morto a Los Angeles

CHE GENERE FA?
Cantautorato, Folk

CHI C’È DI SIMILE?
Tim Buckley, Tom Waits, Nick Drake

DOVE TROVO QUESTA CANZONE?
Nel suo album postumo, Thanks for the Dance, uscito nel novembre 1999

COSA DICE IL TESTO?
For someone will use / The thing I could not be / My heart will be hers / Impersonally

PERCHÉ È COSÌ TRISTE?
Perché come racconta Vincent Haycock, il regista del videoclip, “my initial thoughts of the song was that Leonard was singing about dying but then I realized he had written this poem well before his death. The chair symbolizes a final resting place, but there is also an idea of accepting what is coming and enjoying it”

PERCHÉ TI RENDE FELICE?
Perché è uno struggente saluto di Leonard Cohen, magnificamente reso per immagini da Vincent Haycock

ALTRE CANZONI DI LEONARD COHEN SU HYPFI
Leaving the Table (20.09.2017)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ogni giorno, UNA CANZONE TRISTE. Perché non c’è niente di meglio che ascoltare qualcosa di triste, per provare a essere un po’ più felici.

E poi INTERVISTE, LIVE e PLAYLIST per una dose quotidiana di HypFi.