CHI È
Una cantautrice di Los Angeles, classe 1994. Il suo esordio è con l’EP Killer nel 2015

CHE GENERE FA?
Indie Rock, Folk, Cantautorato

CHI C’È DI SIMILE?
Julien Baker, Tomberlin, Julia Jacklin

DOVE TROVO QUESTA CANZONE?
Nel suo secondo album, Punisher, in uscita a giugno 2020

COSA DICE IL TESTO?
I don’t forgive you / But please don’t hold me to it / Born under Scorpio skies / I wanted to see the world / Through your eyes until it happened / Then I changed my mind

PERCHÉ È COSÌ TRISTE?
Perché racconta una “impostor syndrome, feeling like I’m living someone else’s life”

PERCHÉ TI RENDE FELICE?
Perché “I wrote this one as a ballad first, but at that point I was so sick of recording slow songs, it turned into this”

ALTRE CANZONI DI PHOEBE BRIDGES SU HYPFI
Garden Song (27.02.2020)
Killer (14.12.2018)
Scott Street (09.09.2018)
Would You Rather (12.12.2017)
Motion Sickness (25.08.2017)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ogni giorno, UNA CANZONE TRISTE. Perché non c’è niente di meglio che ascoltare qualcosa di triste, per provare a essere un po’ più felici.

E poi INTERVISTE, LIVE e PLAYLIST per una dose quotidiana di HypFi.